Orchester Haydn Orchestra

mer, 14.12.2022, 20:00 Ortisei - Casa di Cultura

Giordano Bellincampi direttore d’orchestra
Gina Gloria Tronel soprano


PROGRAM:

Joseph Haydn: Sinfonia n. 30 in do maggiore Hob. I:30 Alleluja
Wolfgang A. Mozart: Exsultate, jubilate / Motette für Sopran F-Dur K 158a
Ludwig van Beethoven: Sinfonia n. 2 in re maggiore, op. 36


Gina Gloria Tronel
 cresce in una famiglia musicale e già da piccola studia piano, balletto e canta nel coro dei bambini dell’Opéra National de Bordeaux. Nel 2019 vince il secondo premio al concorso internazionale di canto Triomphe de l’Art a Bruxelles e viene invitata a prendere parte allo Young Artist Program presso la Royal Danish Opera House, in cui canterà, tra gli altri progetti, nel Flauto magico di Mozart con la regia di Barrie Kosky nel ruolo della Regina della Notte. La soprano ha collaborato con importanti istituzioni tra cui la Holland Opera, il Maggio Musicale Fiorentino, la Romanian National Opera, la Comic Opera di Bucarest. Gina Gloria Tronel si è formata al Jacques Thibaud Conservatory di Bordeaux, alla National University of Music di Bucarest, ha terminato un master con i massimi voti al Royal Conservatoire di Antwerp e ha poi continuato la sua istruzione musicale alla European Opera Academy di Firenze.

 

Orchestra Haydn

L’Orchestra Haydn si è costituita nel 1960 per iniziativa dei Comuni e delle Province di Bolzano e di Trento. Il suo repertorio spazia dal barocco ai contemporanei. L’Orchestra Haydn ha preso parte a diversi festival internazionali, apparendo in Austria (a Bregenz, a Erl, al Mozarteum di Salisburgo e al Musikverein di Vienna), Germania, Giappone, Italia (al Maggio Musicale Fiorentino, alla Sagra Musicale Umbra di Perugia, al Rossini Opera Festival di Pesaro, ad Anima Mundi di Pisa, a MiTo SettembreMusica di Torino e alla Biennale Musica di Venezia), negli Stati Uniti d’America, in Svizzera e in Ungheria. Sul suo podio sono saliti, fra gli altri, direttori quali Claudio Abbado, Riccardo Chailly, Jesús López-Cobos, Sir Neville Marriner, Riccardo Muti, Sir Jeffrey Tate. Dopo la quasi trentennale guida di Andrea Mascagni, alla direzione artistica si sono avvicendati Hubert Stuppner, Gustav Kuhn, Daniele Spini e Giorgio Battistelli (dal 2021).

Concept, design & realisation by WEB2NET © 2020